galleriafoto

Ti trovi qui:

Home

La Regione: “cerchiamo solo amministrativi”. La controreplica dell’Odg e dell’Assostampa: “I compiti richiesti non sono per amministrativi”

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Venerdì 15 Novembre 2019

“Organizzare conferenze stampa, tenere i rapporti con i media e monitorare il flusso di notizie sono attività giornalistica: lo dicono le norme esistenti (a cominciare dalla 150 del 2000) e una sterminata giurisprudenza. Dunque affidare ad un amministrativo lo svolgimento di tali attività, come prevede l’Avviso di mobilità interna per 2 unità “a supporto” dell’ufficio stampa del Consiglio regionale, con inquadramento in Categoria D e C, lo ribadiamo, è illegittimo.

Tali elementi dovrebbero essere noti sia agli zelanti dirigenti del Consiglio regionale che hanno firmato quell’avviso, sia al presidente dell’assise Mario Loizzo, il quale con la nota di precisazione diffusa oggi chiarisce di non intendere correggere l’atto promulgato ieri dalla Sezione Risorse umane, in modo da destinarlo sin dai requisiti agli amministrativi cui – a detta della Presidenza del Consiglio regionale – è finalizzato.

Leggi tutto

 

Giornalisti: Loizzo, bando Consiglio cerca amministrativi

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Venerdì 15 Novembre 2019

'A supporto ufficio stampa che ha già redattore capo e colleghi' (ANSA) - BARI, 15 NOV - Il presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, interviene sul bando per reclutare personale interno da assegnare all'ufficio stampa dell'ente. Il bando ha suscitato le polemiche dell'Ordine e dei sindacati dei giornalisti i quali criticano la scelta di non prevedere per i candidati l'abilitazione professionale a svolgere attività giornalistica.

"È doveroso fornire chiarimenti - afferma Loizzo - in merito all'interpretazione dell'avviso interno, destinato ai soli dipendenti di ruolo della Regione Puglia e redatto in coerenza con le previsioni contrattuali attualmente vigenti per il comparto funzioni locali. L'avviso mira ad assegnare due unità di personale all'Ufficio Stampa del Consiglio, per assicurare attività amministrative di supporto all'esercizio delle funzioni proprie della struttura che, si ricorda, ha già al proprio interno un redattore capo e altri quattro giornalisti che svolgono con efficacia attività giornalistica all'interno della Sezione stampa".

"Tanto chiarito - conclude - non si comprendono le criticità sollevate".(ANSA).

   

Attività giornalistiche senza giornalisti, il no dell'Odg Puglia a un avviso di mobilità del Consiglio regionale

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Giovedì 14 Novembre 2019

"O si riformulano le attività oppure si introduce come requisito l'iscrizione all'Ordine dei giornalisti": è quanto afferma l'Ordine dei giornalisti della Puglia in merito all'avviso interno di mobilità per due unità di personale del Consiglio regionale della Puglia per lo svolgimento di attività di supporto alla sezione informazione  e stampa. "Nell'avviso si cercano unità di personale per attività che sono proprie dei giornalisti. Senza l'iscrizione in uno dei due elenchi (professonisti e pubblicisti) si configurerebbero ipotesi di esercizio abusivo della professione. E sarebbe assurdo che un ente pubblico, come il Consiglio regionale, che è dotato di un ufficio stampa, con una legge regionale che lo regolamenta, possa sorvolare sulle norme della legge 150 del 2000 e l'ultima sul pubblico impiego che introduce la figura del giornalista pubblico".

   

Formazione obbligatoria, il 31 dicembre scade il triennio 2017-2019

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Venerdì 15 Novembre 2019

Si ricorda che è in scadenza il triennio 2017-2019 per completare la formazione continua. I colleghi che non abbiano ancora assolto l’obbligo formativo, devono farlo entro in 31 dicembre 2019.

Si comunica, inoltre, che dal 30 ottobre sono stati registrati problemi tecnici di accesso ad alcuni corsi ospitati sul sito “formazionegiornalisti”. Si tratta in particolare di: Fondamenti di giornalismo digitale; L’Unione Europea: istruzioni per l’uso; Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media; Economia e fondi UE: un mondo da scoprire; Formazione professionale continua? La nuova Deontologia; Raccontare i fenomeni migratori. L’agenda europea: fatti, prospettive e falsi miti; Strumenti di verifica delle notizie e contrasto alle fake news; Un mondo di bufale: un pericolo sottostimato per democrazia e giornalismo; Il Piano Juncker.

Leggi tutto

   

Formazione obbligatoria: gli eventi di novembre in Puglia

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Giovedì 31 Ottobre 2019

-          A Bari, giovedì 7 dalle 15.30 alle 18.30, nella Sala Biblioteca Ordine Avvocati Bari - 6 piano, Palazzo di Giustizia, Via Francesco Crispi, 108, ci sarà un dibattito dal titolo “La riforma del Terzo Settore”. Sull’argomento relazioneranno Piero Ricci (presidente Ordine giornalisti Puglia), Michele Castellano (docente Università degli Studi di Bari “A. Moro”), Luigi Bobba (onorevole, estensore della Riforma). A questo evento sono stati attribuiti 3 crediti formativi.

-          A Ostuni Marina, venerdì 8 dalle 09.30 alle 13.30, al Grand Hotel Masseria S. Lucia – km 23.500, Strada Statale 379 di Egnazia e delle Terme di Torre Canne, ci sarà un incontro dal titolo “Le nuove frontiere dell'IT in Puglia”. Sull’argomento interverranno Pino Bruno (giornalista, direttore TOM’S Hardware Italia, moderatore), Agostino Santoni (Amministratore delegato Cisco Italia), Fabrizio Renzi (Director of Research Innovation & Technology, IBM Italia tbc), Carlo Mauceli (National Digital Officer, MICROSOFT), Domenico Laforgia (Direttore Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro, Regione Puglia), Salvatore Latronico (presidente Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese). A questo evento sono stati attribuiti 4 crediti formativi.

Leggi tutto

   

Premio Francavilla, V edizione. Scade il 31 gennaio 2020

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Venerdì 08 Novembre 2019

L'Associazione Culturale "La Piazza", editrice dell'omonimo periodico di vita culturale e sociale di Alberobello, bandisce il premio giornalistico intitolato alla memoria di Tommaso Francavilla, giornalista e commentatore politico, che viene assegnato ogni anno il 19 marzo, giorno della sua nascita.

Il Premio, giunto alla V edizione, patrocinato dal Consiglio Regionale della Puglia, dal Comune di Alberobello e dal Comune di Castellana Grotte, in collaborazione con l'Ordine dei Giornalisti della Puglia, intende riconoscere e stimolare i giornalisti impegnati nella divulgazione della cultura politica, storica e sociale, in particolare della Puglia.

Il regolamento ed i dettagli del bando sono visionabili cliccando qui.

   

Premio Giornalista di Puglia Michele Campione

ORDINE DEI GIORNALISTI

Consiglio Regionale della Puglia

Strada Palazzo di Città, n.5
70122 – Bari
tel. 080.5223511
fax 080.5223502
ordine@og.puglia.it
PEC: ordinegiornalistipuglia@postecert.it

Apertura Al Pubblico
da lunedì a venerdì 9.00/16.00

Coordinate Bancarie Odg Puglia
Banca Sella SPA
IBAN: IT88E0326841630000893017990

Bonifici dall’estero:
Codice SWIFT: SELBIT2BXXX

Conto corrente postale: 19215706

Accedi alla tua casella pec

Clicca qui per accedere alla tua casella PEC

Orari segreteria

Disponibile dal Lunedì al Venerdì, dalle 9 alle 16

Strada Palazzo di Città,5 - 70122 BARI
P.IVA 80017010721

EmailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel: 080 522 3511 - Fax: 080 522 3502