Ti trovi qui:

Home > Notizie

Notizie

A Bari il presepe dedicato a Siani ed a tutti i giornalisti uccisi e minacciati dalla mafia

Foto Luca BassoInaugurato a Bari il presepe "dedicato al cronista Giancarlo Siani e a tutta la stampa", a cura dell'associazione intitolata a 'Michele Fazio', il 16enne ucciso per errore in un agguato mafioso il 12 luglio del 2001.

La dedica nasce "perché senza di voi non avremmo voce – ha dichiarato Pinuccio Fazio, padre di Michele – le nostre storie sarebbero sconosciute. Spesso venite attaccati, ma non si comprende che il vostro è un lavoro rischioso, che richiede tanto impegno e dal grande valore sociale".

Leggi tutto

 

Giornalisti, ancora un bando atipico. La Regione Puglia: "bando da approfondire"

 Ci risiamo. Ora è l'Assessorato alle risorse agricole della Regione Puglia a "dimenticare" il requisito dell'iscrizione all'Ordine dei giornalisti per la selezione di tre esperti di attività di informazione e comunicazione del Psr. Ci auguriamo venga revocato e corretto quanto prima.

 Ordine dei giornalisti e Associazione della Stampa di Puglia giudicano inaccettabile l'avviso pubblico per il conferimento di 30 contratti di incarichi di lavoro autonomo per l'espletamento di attività di supporto all'attuazione del Psr Puglia 2014/2020, previsto dall’atto dirigenziale 263 del 28 novembre scorso. Tra le attività richieste, quelle connesse all’attività di informazione e comunicazione del Psr ad opera di 3 addetti, da reclutare per un periodo di 36 mesi.

Leggi tutto

 

Formazione obbligatoria: gli eventi di dicembre in Puglia

-          A Trani, martedì 4 dalle 18 alle 20, nella Sala Biblioteca Istituto Scienze Religiose S. Nicola in Piazza Cesare Battisti 16, ci sarà un dibattito dal titolo “Un Vescovo e i segni dei tempi: don Tonino Bello”. Sull’argomento interverrà il prof. Luigi Sparapano. A questo evento sono stati attribuiti 2 crediti formativi.

-          A Bari, giovedì 13 dalle 18 alle 20, nella Comunità S.Paolo in via Vassallo 35, si svolgerà un incontro dal titolo “Non c'è verità nella comunicazione senza semplicità, realtà, umanità, libertà e scelta etica”, con il prof. Francesco Bellino (docente Etica della Comunicazione Uniba), Mons. Francesco Cacucci (Arcivescovo Bari-Bitonto), Enzo Quarto (giornalista e moderatore). A questo evento sono stati attribuiti 2 crediti formativi.

-          Ad Andria, venerdì 14 dalle 18.30 alle 20.30 nell’Auditorium Biblioteca comunale G. Ceci in Piazza S. Agostino, si discuterà di “Mass-media e processi tra cronaca nera e giudiziaria vecchia e nuova” con l’avv. Tullio Bertolino (presidente Ordine Avvocati Bat), l’avv. Stefano Dardes (presidente Camera Penale di Trani), la dott.ssa Carmela Bruna Manganelli (magistrato della Procura della Repubblica di Bari), Stefano De Carolis (giornalista e sottoufficiale Carabinieri), Antonello Norscia (giornalista, avvocato e moderatore) e Pietro Ricci (presidente ODG Puglia). A questo evento sono stati attributi 2 crediti formativi.

   

Emiliano rispetti i giornalisti: la libertà non è a giorni alterni

Il presidente della Regione, Michele Emiliano, non smette mai di sorprendere. A Taranto, parlando delle attività dello stabilimento siderurgico Arcelor Mittal, ha pronunciato parole irriguardose verso la dignità dei giornalisti pugliesi. “Vedrete – ha detto – che domani non troverete quasi nulla sui giornali, anche perché mi dicono che Mittal, come prima faceva Riva, ha una forte attività pubblicitaria su tutti i media. Poveri media, sono tutti sull’orlo della chiusura: se fanno arrabbiare uno dei pochi inserzionisti coi soldi, poi che succede, chiudono tutti?”.

Il presidente Emiliano ha mancato un’altra buona occasione per tacere e magari occuparsi di altro di più concreto – affermano in una nota congiunta l’Ordine dei giornalisti della Puglia e l’Assostampa Puglia – Egli si può lamentare di tante cose, ma non che gli manchi spazio e considerazione su giornali, tv e siti web. Ma, ovviamente, non è questo il punto in discussione. Il punto è un altro ed è molto grave. Emiliano manca profondamente di rispetto quando insinua che le testate pugliesi si farebbero condizionare dalla pubblicità di Mittal. Insinua, insomma, una sorta di prostituzione intellettuale e professionale che piegherebbe le scelte delle redazioni alla pubblicità commissionata dalle grandi imprese. Un’espressione che è analoga a quella adoperata dall’ex deputato 5 Stelle Alessandro Di Battista, il quale ha assimilato i giornalisti a delle prostitute.

Leggi tutto

 

"In altre parole. Dialoghi ininterrotti con Alessandro Leogrande". Ad un anno dalla prematura scomparsa, Lecce ricorda il collega tarantino

alt26 novembre 2018, un anno dalla scomparsa di Alessandro Leogrande. In questi dodici mesi il suo lavoro di giornalista, reporter, scrittore, librettista a le sua figura intellettuale e umana risuonano prepotentemente alle orecchie di chi si occupa di cultura e di chi vorrebbe che il suo lavoro fosse un modello e una linea di condotta. Ecco perché è necessario dialogare con lui ancora una volta, cercando di trovare le parole che mancano, quelle che non sono state dette e quelle che ancora bisognerà dire.

Leggi tutto

   

ricerca iscritto

ricerca iscritto

Cerca

Ricerca avanzata >>

Accedi alla tua casella pec

Clicca qui per accedere alla tua casella PEC

Orari segreteria

Disponibile dal Lunedì al Venerdì, dalle 9 alle 16

Strada Palazzo di Città,5 - 70122 BARI
P.IVA 80017010721

EmailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel: 080 522 3511 - Fax: 080 522 3502