Ti trovi qui:

Home > Premi > Premio Campione 2019, ecco il bando della XVI edizione

Premio Campione 2019, ecco il bando della XVI edizione

Mercoledì 19 Dicembre 2018

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Le domande di partecipazione dovranno pervenire agli uffici dell'Ordine o dell’Associazione Campione entro il 31 gennaio 2019

Il Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti della Puglia, in collaborazione con Regione Puglia, Città metropolitana di Bari, Comune di Bari, Università degli studi di Bari, Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Bari-Bitonto e d'intesa con la famiglia Campione, bandisce il premio annuale «Giornalista di Puglia – Michele Campione» per ricordare, attraverso la promozione del lavoro dei colleghi più sensibili e capaci, la figura del consigliere scomparso.

 

Regolamento per l'anno 2019

 

È bandito il concorso per la premiazione dei migliori articoli e servizi radiotelevisivi realizzati da iscritti all'Ordine della Puglia pubblicati o messi in onda nel 2018. Si può partecipare con un massimo tre articoli e servizi radiotelevisivi. Gli elaborati vanno consegnati all’”Associazione Campione” dal lunedi’ al venerdi’ dalle 9.30 alle 13.00 in Strada Palazzo di Città 5 - 70122 – Bari o spediti tramite posta allo stesso indirizzo entro il 31 gennaio 2019.

Il premio è suddiviso nelle sezioni: carta stampata, agenzie, radiotelevisione, internet  e fotografie. Tutti i lavori devono essere di giornalisti iscritti all’Ordine della Puglia e pubblicati su testate giornalistiche regolarmente registrate.

I candidati devono essere in regola con il pagamento delle quote e con l’assolvimento dell’obbligo formativo.

Per la sezione fotografie vanno rispettati i seguenti parametri:

            - Fotografie singole pubblicate (massimo 3 foto)

- Reportage (dovranno contenere da un  minimo di tre 3 ad un  massimo di 10 foto)

 

Specifiche tecniche del materiale fotografico:

 

Le fotografie in formato digitale potranno essere in bianco e nero e/o a colori.

 

Le opere dovranno essere presentate nel duplice formato digitale e cartaceo a colori o in bianco e nero ( stampe  di dimensioni minime  20x30 cm).

 

Tutti i dati sulle immagini indicati sulla scheda di partecipazione (data di creazione, luogo e didascalia descrittiva ) devono corrispondere ai metadati nel file d’immagine.

 

Le immagini della categoria reportage dovranno essere inserite in una cartella denominata “ reportage” mentre le foto singole dovranno essere inserite in una cartella denominata “ foto “.

 

  I fotomontaggi saranno esclusi.

 

Per ciascuna sezione, a insindacabile giudizio della Giuria, saranno premiati i migliori articoli o foto di cronaca, di cultura e/o costume e sport. Ciascuno dei vincitori riceverà  un premio in denaro di 1.000 euro.

I Premi saranno consegnati a Bari domenica 10 marzo alle ore 10, nel foyer del Teatro Petruzzelli, durante una cerimonia pubblica organizzata dall'Ordine dei giornalisti della Puglia in collaborazione con gli altri Enti promotori.

 

La Giuria è composta dal presidente, dal segretario e dal tesoriere del Consiglio dell'Ordine dei giornalisti della Puglia; dal presidente della Regione Puglia o da un suo delegato; dal presidente del Consiglio regionale della Puglia o da un suo delegato; dal presidente della Provincia o da un suo delegato; dal sindaco di Bari o da un suo delegato; dal rettore dell'Università di Bari o da un suo delegato; dal responsabile dell'Ufficio comunicazioni sociali dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto; da due rappresentanti della famiglia Campione. Il presidente e il segretario del Consiglio dell'Ordine sono rispettivamente il presidente e il segretario della Giuria.

Il modulo di partecipazione è scaricabile da qui.

 

 

ricerca iscritto

ricerca iscritto

Cerca

Ricerca avanzata >>

Accedi alla tua casella pec

Clicca qui per accedere alla tua casella PEC

Orari segreteria

Disponibile dal Lunedì al Venerdì, dalle 9 alle 16

Strada Palazzo di Città,5 - 70122 BARI
P.IVA 80017010721

EmailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel: 080 522 3511 - Fax: 080 522 3502