galleriafoto

Ti trovi qui:

Home

Fnsi e Cnog: «Le iniziative proseguiranno finché non cesseranno insulti e minacce»

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Martedì 13 Novembre 2018

 alt
«Il flash mob #GiùLeManiDallInformazione è stato il primo passo. Altre iniziative seguiranno fino a quando le aggressioni, le ingiurie e le minacce ai giornalisti e alla stampa non cesseranno. Questa prima iniziativa è stata possibile grazie alle Associazioni regionali di Stampa e agli Ordini regionali dei giornalisti, a tante colleghe e colleghi, ma anche ad associazioni, sindacati, cittadini comuni che consideranol'articolo 21 della Costituzione un bene comune». Lo affermano, in una nota, la Federazione nazionale della Stampa italiana e il Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti.
 

Leggi tutto

 

Giornalisti: Assostampa e Odg Puglia in piazza a Bari in difesa della libertà di stampa

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Lunedì 12 Novembre 2018

"Basta attacchi all'articolo 21 della Costituzione, giù le mani dall'informazione". Anche i giornalisti pugliesi si mobilitano in difesa della libertà di stampa e di informazione e a tutela della dignità della categoria. "Gli insulti e le minacce di Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista - affermano i presidenti di Assostampa, Bepi Martellotta, e dell'Ordine dei giornalisti della Puglia, Piero Ricci - hanno superato ogni limite.
Per questo, Assostampa Puglia e Ordine dei giornalisti di Puglia aderiscono alla manifestazione nazionale indetta dalla Federazione Nazionale della Stampa, condivisa dall'Ordine dei Giornalisti, che ha promosso il flash mob #GiùLeManiDallInformazione, aperto non soltanto ai giornalisti, ma anche a cittadini e associazioni che considerano l'informazione un bene essenziale per la democrazia".
L'appuntamento a Bari è domani, martedì 13 novembre dalle 12 alle 13, in corso Vittorio Emanuele in prossimità del palazzo della Prefettura per respingere gli attacchi che mirano a scardinare l'articolo 21 della Costituzione e i valori fondamentali della democrazia italiana. Il flash mob si terrà in contemporanea nelle piazze dei capoluoghi di regione.
   

Formazione obbligatoria: gli eventi di novembre in Puglia

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Venerdì 26 Ottobre 2018

-          A Bari, sabato 3 dalle 10 alle 13, nella Sala Conferenze dell’Ordine dei Giornalisti in via Strada Palazzo di Città 5, si parlerà di “Le nuove regole deontologiche del giornalismo economico-finanziario e le sfide per gli operatori”. A relazionare Piero Ricci (presidente Odg Puglia), Ruben Razzante (docente Diritto dell'Informazione Università Cattolica Milano), Gianfranco Summo (capo servizio Economia"La Gazzetta Mezzogiorno"). A questo evento sono stati attribuiti 5 crediti formativi deontologici.

-          A Conversano, venerdì 9 dalle 9 alle 13 nella Sala Conferenze presso il Castello in Corso Domenico Morea,, si discuterà di “L’informazione e i pericoli della Rete” con Michele Partipilo (giornalista ed esperto di deontologia e diritto dell'informazione), Maurizio Marangelli (giornalista e presidente Ass. Culturale O. Marangelli). A questo evento sono stati attributi 6 crediti formativi deontologici.

Leggi tutto

   

Osservatorio Giornalismo, online il questionario fino al 15 novembre

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Venerdì 09 Novembre 2018

È online il questionario relativo alla Terza Edizione dell’Osservatorio sul Giornalismo dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, che dal 2014 cerca di evidenziare le dinamiche della professione in Italia.

Oltre a un'analisi basata su dati secondari forniti da Inpgi e Ordine dei giornalisti, l'Autorità ha ritenuto utile condurre nuovamente un'indagine diretta sul campo destinata a tutti i professionisti dell'informazione che svolgono l'attività giornalistica in Italia o per testate italiane all'estero.

Leggi tutto

   

Rinviato l’evento del 5 novembre a Trani

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Sabato 03 Novembre 2018

 È stato annullato l’evento “Una nuova frontiera nella Comunicazione. Quale presenza della TV nel web?” con la neodirettrice del Tg3 Giuseppina Paterniti, previsto il 5 novembre presso la Biblioteca dell’Istituto di Scienze Religiose di Trani.

L’appuntamento, organizzato dall’Ufficio Cultura e Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, accreditato dall'Ordine dei Giornalisti, è stato rinviato a data da destinarsi.

   

Ordine e FNSI su parole presidente Mattarella in difesa del pluralismo

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Lunedì 29 Ottobre 2018

 «Il pluralismo e la libertà di opinione sono condizioni imprescindibili per un Paese civile, come afferma la nostra Costituzione». L’Ordine Nazionale dei Giornalisti e la Federazione Nazionale della Stampa Italiana ringraziano il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, per la quarta volta nel giro di pochi giorni, ha sentito il bisogno di richiamare l'attenzione collettiva sul valore della libertà di informazione, architrave di ogni ordinamento democratico. Parole, le sue, ancora più significative perché racchiuse nel messaggio inviato alla Sir, agenzia di informazione religiosa, a qualche ora dall'annuncio della chiusura dei fondi di garanzia a sostegno del pluralismo editoriale e dai reiterati attacchi contro giornalisti e giornali del gruppo Gedi. «Non assisteremo in silenzio a questa offensiva contro l'articolo 21 della Costituzione e contro la pluralità delle voci e, nelle prossime ore, proporremo a tutte le parti sociali e a tutte le associazioni interessate alla tutela del diritto ad informare ed ad essere informati di promuovere tutte le iniziative necessarie a contrastare un disegno intollerante e intollerabile». Lo affermano, in una nota, Ordine dei Giornalisti e FNSI.

   

ricerca iscritto

ricerca iscritto

Cerca

Ricerca avanzata >>

Accedi alla tua casella pec

Clicca qui per accedere alla tua casella PEC

Orari segreteria

Disponibile dal Lunedì al Venerdì, dalle 9 alle 16

Strada Palazzo di Città,5 - 70122 BARI
P.IVA 80017010721

EmailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel: 080 522 3511 - Fax: 080 522 3502